Luoghi e fatti curiosi di Londra

Una breve selezione di fatti curiosi, personaggi pittoreschi e luoghi speciali della Capitale Inglese.

La forza di polizia più piccola del Mondo

La piú nota galleria di negozi di Londra e’ sicuramente la lussuosa Burlington Arcade.

Venne fatta costruire nel 1819 da Lord George Cavendish per sua moglie. In questo modo la signora poteva fare shopping riparata dalle intemperie, dallo sporco e dal crimine delle strade di Londra. 

Continua a leggere “Luoghi e fatti curiosi di Londra”

Dove vedere la Londra sopravvissuta al Grande Incendio

Nel 1666 un devastante incendio distrusse la maggiorparte dell’antica City. Pochissimi edifici sono miracolosamente sopravvissuti fino ad oggi… ecco dove trovarli.

Siamo nel 1666. Un sabato sera di fine estate Thomas Farrinor , un fornaio del Re, prima di ritirarsi per la notte si dimentica di spegnere il fuoco al primo piano nella sua abitazione di Pudding Lane. Poco dopo mezzanotte alcune scintille ardenti finiscono sulla legna posta nelle vicinanze…

E fu così che Londra si trovò ad affrontare una delle più devastanti calamità della sua storia: The Great Fire, il Grande Incendio. 

Quella notte Farrinor riuscì a scappare dall’edificio in fiamme uscendo da una finestra del piano superiore insieme alla famiglia. La sua domestica invece non riuscì a fuggire e fu la prima vittima a morire tra le fiamme.

The Anchor, sulla riva sud del Tamigi
Continua a leggere “Dove vedere la Londra sopravvissuta al Grande Incendio”

Leeds Castle, il Castello delle Regine

Sorge maestoso dalle ferme acque del suo lago, attorniato da un parco di 500 acri ed e’ stato definito il piu bel castello del mondo (the loveliest castle of the world). Nonostante questo tipo di affermazioni suoni sempre un pò esagerato, è comunque indubbio che questo edificio sia stato costruito per stupire ed essere ammirato . 

Si tratta inoltre di una destinazione perfetta per una gita di un giorno da Londra. È infatti un errore piuttosto comune pensare che il castello si trovi vicino alla citta’ di Leeds, in Yorkshire; in realta’ si trova nel Kent a poco più di 50 miglia da Londra. In realtà il suo nome non ha nulla a che fare con la città di Leeds, ma sembra sia frutto di una deformazione di Led, un nome di origine sassone. 

Continua a leggere “Leeds Castle, il Castello delle Regine”

I fantasmi di Londra

Breve tour nei luoghi più infestati della capitale inglese: storie e misteri che hanno ispirato l’immaginazione popolare…

Il Regno Unito ha indubbiamente una certa fama per quanto riguarda storie e leggende di fantasmi. Non e’ un caso che il romanzo gotico, nel quale questa tipologia di racconti  acquisì dignità letteraria e vasta popolarità,  sia nato proprio in terra anglosassone.

I manieri diroccati, le brughiere deserte e le tetre magioni hanno ispirato nei secoli le leggende popolari e la fantasia degli scrittori. 

The Ten Bells (Shoreditch)

Non è necessario credere alla veridicità di queste storie, per godere di quell’atmosfera e di quel brivido che contribuiscono a generare. Le storie di spettri fanno parte di una cultura popolare antica che arricchisce di fascino gli antichi palazzi e le strade, in cui storie drammatiche e spesso cruente hanno avuto luogo. 

Continua a leggere “I fantasmi di Londra”

Una giornata nell’affascinante Bath (Inghilterra)


Bath e’ senza dubbio una delle più piacevoli città inglesi. 

L’epoca Georgiana ha lasciato un’impronta indelebile sulla città, plasmandone l’identità e il carattere. Passeggiare per le vie di Bath ed ammirare i suoi splendidi edifici, costruiti con la tipica pietra color giallo miele, significa letteralmente tornare indietro nel tempo e rivivere quella sfavillante epoca della storia britannica

Continua a leggere “Una giornata nell’affascinante Bath (Inghilterra)”

Consigli per un caffè a Londra

Particolari e imperdibili caffetterie per una sosta tra una visita e l’altra

Il capitolo caffe’ per noi italiani a Londra può essere un tasto dolente, per almeno tre motivi:

  1. E’ piuttosto difficile trovare un buon espresso a Londra. Per il palato italiano la maggior parte dei caffe’ inglesi sono o bruciati, o acidi, o annacquati.
  2. Il caffe’ rispetto ai nostri standard è piuttosto caro (Il costo medio di un espresso va dalle 2 alle 3 sterline). 
  3. Ordinare un caffe’ qui non e’ una cosa semplice e richiede un certo studio…. Non e’ passato molto tempo da quando entrata in un coffee shop un po’ sovrappensiero, mi sono rivolta al barista chiedendo “One coffee, please”. Con una espressione leggermente infastidita, mi ha indicato una lavagna dietro al bancone con una lista lunghissima di bevande, piu’ o meno ispirate al caffe’…

Gia’, perche’ qui il ”caffè” non esiste;  ma esistono: il single/double espresso o macchiato (nella variante single o double shot), il flatwhite, il frappuccino, il freshly brewed coffee, il latte (che non va confuso con il nostro latte ma e ‘una sorta di cappuccino con meno caffè), il rose latte, il cortado, l’americano ed  inoltre varie specialita’ stagionali come il toffee nut latte, il latte with turmeric, il Christmas brulee latte, etc… Tutto cio’ si può richiedere in versione small, medium o large, ed ovviamente puo’ essere drink in o take away

Continua a leggere “Consigli per un caffè a Londra”

Per uno shopping un pò speciale: i più antichi negozi di Londra

Fare shopping a Londra e’ sicuramente un’esperienza eccitante, piena di tentazioni dietro ogni angolo. Si puo’ trovare praticamente di tutto, per tutti i gusti; dai  marchi internazioniali alle boutique di design indipendenti, dai mercatini dell’usato ai negozi vintage. C’e’ solo l’imbarazzo della scelta (e i limiti del portafoglio).

Come forse ormai avrete capito, io ho una passione per tutto cio’ che resiste stoicamente all’inesorabile trascorrere del tempo, e questo vale anche per i negozi. 

Continua a leggere “Per uno shopping un pò speciale: i più antichi negozi di Londra”

I segreti di Anglesey Abbey

Un’affascinante residenza nel cuore del Cambridgeshire

Anglesey Abbey è una splendida Country House a breve distanza dalla città di Cambridge. 

In origine un’abbazia, venne trasformata nel ‘600 in residenza di campagna. I cambiamenti storici e sociali e gli altissimi costi di mantenimento portarono, come accaduto a moltissime altre residenze simili, ad un decadimento generale dell’edificio, che all’inizio del ‘900 si ritrovò in uno stato di abbandono quasi totale. 

Continua a leggere “I segreti di Anglesey Abbey”